Le visite di istruzione, che sono progettate quali gesti significativi di incontro con la realtà e di esperienza didattica previlegiata, hanno la durata di due o più giorni. 

Il primo anno il viaggio ha luogo nel primo mese di scuola ed ha lo scopo di favorire la conoscenza reciproca e l’attuazione di un lavoro interdisciplinare che abbia come punto di partenza l’osservazione della realtà secondo aspetti diversi e come scopo la verifica di un metodo di lavoro proposto dagli insegnanti.

Il secondo ed il terzo anno le mete sono scelte per la loro importanza storica, scientifica, artistica e letteraria ed il programma è costruito proprio per permettere un incontro con testimonianze in tal senso  (Firenze, Nizza, Trieste…).

Inoltre, durante l’intero corso dell’anno, vengono effettuate uscite giornaliere di approfondimento culturale sul nostro territorio.